Il museo della Filigrana di Campo Ligure

Vota questo articolo
(2 Voti)
Il museo che ha sede al primo piano dell'ex Casa della Giustizia, contiene oggetti in filigrana d'argento e oro provenienti da vari paesi. La collezione in gran parte dono di Pietro Carlo Bosio, a cui il Museo è intitolato, presenta oltre 200 rari pezzi di artigianato.
Vi è inoltre una ricostruzione di un laboratorio artigianale di inizio secolo. Quindi sono presenti tecniche e cultura di questa lavorazione dei metalli. Dopo un attento restauro ad opera dell'architetto Luigi Fontana, il museo oggi si articola su quattro piani ed é ripartito su più sale espositive. Gli oggetti esposti nel Museo sono disposti e raggruppati secondo la provenienza: Europa, Asia, Africa e America Latina. La raccolta rende così possibile individuare le differenze tra le varie scuole.
Tutti gli anni a fine agosto e nella prima settimana di settembre si svolge al piano terra del Museo la Mostra Nazionale della Filigrana dove si possono ammirare i capolavori dei valenti artigiani di ieri e di oggi.
Durante il periodo della mostra le botteghe orafe sono aperte tutti i giorni, anche di domenica. E' l'occasione per vedere esposti non solo oggetti di valore artistico, ma tutto il campionario di una produzione ormai molto diversificata. Inoltre in alcuni laboratori è possibile assistere in diretta alla lavorazione

Il castello Spinola di Campo Ligure

Vota questo articolo
(2 Voti)
Di grande interesse architettonico, il castello costituisce un esempio unico nel suo genere in valle Stura. La torre, alta più di 22 mt., è la parte più antica e presenta un diametro di quasi 6 mt. Il restauro avvenuto negli anni '90, pur conservando gli antichi elementi, ha reso possibile l'utilizzo della torre e del corpo esagonale. Dal castello, e ancor più dalla cima della torre, si gode una magnifica vista.
La fortificazione fu eretta a controllo di diverse vie che mettevano in comunicazione il Genovesato con il Monferrato ma la data di fondazione è incerta: alcuni studiosi la fanno risalire all'epoca romana, altri al IX secolo; in realtà il castello sembra una costruzione tardomedievale.
Agli inizi del Trecento la famiglia genovese degli Spinola acquisì il borgo in feudo, mentre i vicini centri di Rossiglione e Masone rimasero alla Repubblica di Genova. Il castello divenne il simbolo indiscusso della famiglia, che temporaneamente vi abitava. Le devastazioni subite ad opera dei soldati napoleonici all'inizio dell'Ottocento portarono all'abbandono del castello, che venne utilizzato dai soldati tedeschi durante il secondo conflitto mondiale. Divenne proprietà comunale nel 1986.
Ospita un singolare "Pinocchio meccanizzato" che racconta la favola in 32 scene.
Vota questo articolo
(3 Voti)
In occasione della Settimana UNESCO, dedicata al Decennio dell'Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2013: "I paesaggi della bellezza: dalla valorizzazione alla creatività", il Parco del Beigua propone, per Sabato 23 Novembre 2013, un pomeriggio all'insegna della creatività degli antichi mestieri presenti nel Parco.
Un primo appuntamento alla scoperta del Museo della Filigrana a Campo Ligure con successiva visita ai laboratori di produzione dei maestri campesi. Il pomeriggio prosegue con la visita presso l'Agriturismo Lavagè (Rossiglione) alla scoperta dei moderni sistemi di mungitura e lavorazione del latte dell'allevamento di vacche di razza Bruna.
 
 

Campo Ligure

Vota questo articolo
(4 Voti)
Uno dei borghi più belli d'Italia, ha avanzato la sua candidatura al conferimento della Bandiera Arancione. Il suo toponimo, Campo, che risale all'accampamento fortificato che le legioni romane avrebbero posto (III sec. d.c.), divenne Campo Freddo, derivato da frei ossia libero, in quanto non faceva parte dei domini della Superba. Passato poi sotto il Regno Sabaudo, assunse l'attuale nome nel 1884.
Appena entrati in paese colpisce piacevolmente l'originalità dell'impianto urbanistico con le case disposte a schiera e gli stretti caruggi lungo i quali sono disposte le botteghe degli artigiani orafi che producono gioielli in filigrana d'oro e d'argento.

Mini Guida Turistica

In questa sezione del sito abbiamo pensato di inserire i nostri soggerimenti su come allietare il tempo passandolo visitando località facilmente raggiungibili partendo dal nostro Bed & Breakfast

Campo Ligure

La bellezza del centro storico medioevale di Campo Ligure è stata riconosciuta dall'Associazione "I Borghi più belli d'Italia"

borghi piu belli italia

chisiamo

Ciao, Hello!

Siamo Claudio e Ilaria, proprietari e gestori del B&B insieme a nostro nipote Michael.

Prenotando la vostra vacanza da "Nonno Toni" vi metterete direttamente in contatto con noi, che saremo lieti di accogliervi nella nostra abitazione e di rispondere personalmente a tutte le vostre richieste.

Questo perché desideriamo che i nostri ospiti godano della propria privacy ed autonomia, ma senza rinunciare ad un servizio efficiente e quotidiano.

Sperando di riuscire a rendere gradevole il vostro soggiorno a Campo Ligure, vi aspettiamo presto per scoprirne insieme le bellezze e le tradizioni.

Ilaria, Claudio and Michael.

 
Certificato di Eccellenza 2016
 
Valutazione Booking.com
Informazioni
Controlla disponibilità

Bed & Breakfast
"Nonno Toni"

Via della Giustizia 8
16013 Campo Ligure
Genova (Italia)

Apri destinazione con Maps
Vai all'inizio della pagina